8 Punte per Anallergiche Vacanze

No Comments

8 Punte per Anallergiche VacanzeVacanze invernali portare allegria e abbondante festa di mangiare. Mentre i comuni allergeni alimentari si nascondono in molti tradizionale del Ringraziamento, Hanukkah, Natale e Kwanzaa piatti, un po ‘ di pianificazione e preparazione può aiutare — se sei un genitore di un bambino con allergie alimentari o di accoglienza di ospiti con allergie alimentari — glide attraverso le vacanze in tutta sicurezza.
Infatti, cucina con allergie alimentari in mente può incoraggiare sane abitudini. “Quando si pensa in termini di cottura per quelli con allergie alimentari, è davvero di arrivare al cuore di ciò che la cucina è tutto sulla creazione di piatti a base di ingredienti genuini che voi e i vostri cari può veramente godere insieme”, dice Jennifer Bruning, MS, RDN, LDN, un portavoce per l’Accademia di Nutrizione e Dietetica.

Se si sta mangiando vicino a casa o in viaggio, a casa della nonna, questi otto consigli vi aiuteranno a nutrire il tuo bambino con allergie alimentari, in modo sicuro e più nutriente questa stagione di festa.

5 Consigli per Evitare di Allergeni Alimentari a Casa5 Consigli per Evitare di Allergeni Alimentari a Casa

  • Ospite a Casa Tua
    Perché si ha il controllo di quello che viene servito, questa è l’opzione più sicura. Si può preparare solo “sicuro” alimenti e lasciate che gli ospiti sanno cosa possono e non possono portare in casa. Se si fanno servire alimenti contenenti allergeni, designare zone dove l’allergene è consentito per aiutare a prevenire la contaminazione incrociata.
  • Focus su Tutto, gli Alimenti non Trasformati
    Bruning sottolinea che durante la cottura da zero può sembrare più lavoro, aiuta a garantire cibo e preparazione aree sono esenti da allergeni alimentari. “Si potrebbe anche scoprire che vi permette di risparmiare tempo nel lungo periodo, perché non dovete setacciare ogni lista degli ingredienti. C’è solo un ingrediente in una mela, per esempio. Graffio di cottura può significare più di un tagliere, peeling o la fusione di whole foods, ma ne vale la pena alla fine.”
  • Modificare Le Ricette Tradizionali Utilizzando Anallergiche, Ingredienti
    “Una volta che si dispone di un semplice paio di swap sotto la cintura, vi renderete conto di come sia facile modificare le vostre ricette,” Bruning, ha detto. “Focus su ‘oggetti’ quando si considera swap: non-caseari latte per il latte di mucca (o viceversa), o naturalmente privi di glutine, cereali frumento. Le uova nelle ricette spesso può essere sostituito con il terreno, reidratati di lino o di semi di chia.”
  • Sempre Leggere Tutte Le Etichette Dell’Ingrediente
    Anche se si pensa che un prodotto è anallergiche, leggere l’etichetta. Alimentari produttori cambiano le formule, che possono introdurre allergeni in precedenza “cassetta di sicurezza” dei prodotti.
  • Tenerlo Pulito
    Evitare la cross-contaminazione, incoraggiando il lavaggio delle mani frequente.

3 Consigli per Evitare di Allergeni Alimentari Lontano da Casa3 Consigli per Evitare di Allergeni Alimentari Lontano da Casa

  • Offerta per Aiutare l’Host
    Se vi aiuterà a pianificare il menu o il negozio per gli ingredienti, è possibile scegliere gli elementi che sono sicure. Se si cucina, si può aiutare a garantire che i piatti sono preparati senza allergeni. E, non esitate a chiedere il vostro ospite di tenere etichette dei prodotti per fornire la pace della mente.
  • Portare Spuntini e Dolci
    Se aiutare prima del tempo è fuori questione, portare un paio di allergene. Portare anallergiche, snack e dolci, in quanto prodotti da forno tendono ad essere il più grande colpevole in allergia alimentare reazioni. Pack spuntini a base di frutta fresca con semi di girasole burro pacchetti; carote con hummus; popcorn; e in casa trail mix di cereali, semi e scaglie di cioccolato. Per una semplice festa di dolci, sciogliere il cioccolato chip come un tuffo per le albicocche secche o anallergiche, cookies, o come cuocere le mele, spolverate con la cannella e lo zucchero e condita con anallergiche, panna montata rabbocco.
  • La comunicazione è la Chiave
    “È chiaro: se un host è familiarità con il modo di gestire le allergie alimentari, si potrebbe cadere vittima di ‘un po ‘ non male’ mentalità,” Bruning, ha detto. “Dire all’inizio che un po’ può far male, e che sarei più che felice di aiutare con lo shopping o di preparazione in modo che l’ospite possa sentirsi a proprio agio e si può sentire sicuri per i cibi serviti. Probabilmente sei abituato a portare allergia-friendly, snack, e le vacanze non fanno eccezione.”
Categories: Uncategorized

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *